14 novembre 2008 / 21:43 / 9 anni fa

G20, Berlusconi: nuove regole devono rispettare libero mercato

WASHINGTON (Reuters) - Qualsiasi cambiamento delle regole in risposta alla crisi finanziaria globale non deve comprimere lo spirito del libero mercato. Lo ha detto oggi il premier Silvio Berlusconi al suo arrivo a Washington per il summit del G20.

“Perché la crisi finanziaria non si trasformi in crisi dell‘economia reale, bisogna avere più trasparenza nei mercati, controlli più forti, ma senza cadere nell‘eccesso di un‘invasività dello Stato nell‘economia, del protezionismo”, ha detto Berlusconi ai giornalisti.

Berlusconi ha detto anche di non credere che dal vertice dei leader delle 20 economie più avanzate e di quelle in via di rapido sviluppo emergeranno misure definitive e che a metà febbraio ci sarà un nuovo incontro, “in cui daremo vita a nuove regole della finanza e dell‘economia, una nuova Bretton Woods”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below