12 novembre 2008 / 20:11 / tra 9 anni

Ministeri: raggiunto accordo rinnovo contratto, Cgil non firma

MILANO (Reuters) - Cisl, Uil e Confsal hanno raggiunto in serata l‘accordo per il rinnovo del contratto dei lavoratori dei ministeri relativo al biennio economico 2008-2009.

Lo ha detto a Reuters Giovanni Faverin, segretario Fp Cisl nazionale che ha preso parte alla trattativa.

L‘accordo è stato firmato da Cisl, Uil e Confsal ma non da Cgil, Rdb e Flp-Cse.

“L‘accordo raggiunto questa sera è positivo e lo è anche l‘aumento raggiunto di 70 euro ai quali si aggiungono altri 8 euro che sono il recupero di una ‘coda’ contrattuale precedente”, ha commentato Faverin.

“L‘accordo è positivo perché recupera anche nel contratto i soldi sulla produttività che (il ministro dell‘Economia Giulio) Tremonti aveva tagliato a luglio con la manovra triennale”, ha aggiunto Faverin.

Per Faverin, “per la prima volta in un contratto di settore la controparte accetta che i risparmi del funzionamento della macchina della amministrazioni interessate possano essere utilizzati per finanziare la contrattazione integrativa”.

“Questo dà al sindacato la possibilità di rinegoziare servizi ai cittadini e alle imprese e sui risparmi che nel pubblico diventano dividendi premiare i lavoratori”, ha detto il sindacalista.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below