19 ottobre 2008 / 08:18 / 9 anni fa

Montezemolo a Stampa: capitalismo rigenerato da momenti di crisi

MILANO (Reuters) - In un momento di difficoltà mondiale generata da speculazioni, occorre tornare ai valori dell‘impresa, visto che il capitalismo si rigenera nei momenti di crisi. E’ quanto affermato da Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Fiat ed ex presidente della Confindustria, in un‘intervista pubblicata oggi dalla Stampa.

<p>Il presidente della Fiat Luca Cordero di Montezemolo apre la portiera al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. REUTERS/Max Rossi (ITALY)</p>

“I momenti di crisi sono quelli in cui il capitalismo si rigenera. Finisce l‘eccessivo ricorso alla leva finanziaria, tornano a prevalere i fondamentali, la fabbrica. ... altro che fine del capitalismo, questo è il capitalismo sano”, ha detto Montezemolo.

“Sarebbe sbagliato mettere l‘industria contro la finanza, ma bisogna dire le cose come stanno: i mutamenti riguarderanno anzitutto il settore creditizio, dove l‘ingordigia e la speculazione, soprattutto americana, hanno prodotto la distruzione di risorse che cittadini ed imprese gli avevano affidato”, afferma Montezemolo.

“Speriamo si chiuda definitivamente la stagione della finanza creativa - nel pubblico e nel privato - e delle ricchezze costruite sulla speculazione”, ha detto ancora.

“Se non vogliamo che la recessione si trasformi in depressione, ogni euro disponibile andrà utilizzato per finanziare le imprese che investono. Con particolare riguardo alle piccole e medie”, ha aggiunto.

L'intervista è pubblicata online sul sito del quotidiano, all'indirizzo: here

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below