9 ottobre 2008 / 15:01 / 9 anni fa

Wall Street negativa dopo rimbalzo iniziale, tiene Nasdaq

NEW YORK (Reuters) - Seduta volatile per la borsa Usa, che a circa un‘ora dall‘avvio vede esaurirsi il rimbalzo iniziale innescato dalla caccia ai titoli più tartassati dalle recenti vendite.

<p>Traders al New York Stock Exchange (Nyse). REUTERS/Brendan McDermid</p>

Intorno alle 16,45 italiane il Dow Jones cede lo 0,9%, lo Standard & Poor’s 500 l‘1,1% e il Nasdaq lo 0,12%.

Sui finanziari continuano a imperversare le vendite legate ai timori per l‘impatto sempre più esteso della crisi del credito. Il settore oggi potrebbe risentire anche della fine del divieto della Sec sulle vendite allo scoperto di oltre 950 titoli. Nel comparto Morgan Stanley perde oltre il 20%.

Tra le note positive i buoni utili annunciati da Ibm, che fanno sperare che la crisi del credito non stia soffocando completamente la domanda. Tuttavia la revisione al ribasso delle stime di utile da parte di alcuni gruppi della grande distribuzione, come TJX Cos Inc, induce alla cautela per quanto riguarda le prospettive delle spese dei consumatori.

Ibm sale dello 0,6% mentre un altro titolo guida dei tecnologici come Apple balza dell‘1,9%. TJX perde il 4%.

Gli scambi sono comunque volatili, con alcuni investitori assenti per la festività ebraica di Yom Kippur.

Tra le auto GM lascia sul campo oltre il 18%. Il gruppo ha annunciato un calo dell‘1,9% delle vendite europee nei primi nove mesi del 2008, con una quota di mercato scesa al 9,3% dal 9,5%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below