8 ottobre 2008 / 07:37 / 9 anni fa

Borse Europa, indici in profondo rosso, banche perdono 7% circa

LONDRA (Reuters) - Il peggioramento della crisi finanziaria, la maggiore dalla Grande Depressione, e i timori di profonda recessione affossano tutti i mercati azionari.

<p>Borse europee estendono calo, FTSEurofirst 300 perde oltre 4%. REUTERS/Alex Grimm</p>

L‘indice benchmark europeo arriva a perdere il 7% e tocca i minimi da dicembre 2003. Il bilancio della settimana vede una flessione del 12%, quello da inizio 2008 un rosso del 38%.

Poco prima delle 10,30 sulle singole borse europee il Ftse inglese cede il 5,4%, il Cac francese oltre l‘8% e il Dax tedesco il 6,48%.

Tra i titoli in evidenza:

* In profondo rosso le banche, il settore al momento nell‘occhio del ciclone della crisi del credito. Lo stoxx di riferimento perde il 7,4% circa. Dexia è in calo del 17,8%, SocGen oltre il 10%.

* Tentano di resistere al panico che invade i mercati i titoli a piccola capitalizzazione europei, il cui indice è in calo del 2,8%. Il titolo britannico Consort Medical sale del 4,8%.

* Lettera marcata su Sainsbury. La catena di supermercati ha annunciato ricavi nel secondo trimestre nella parte alta del range di stime degli analisti ma ha avvertito che il quadro economico rimane “particolarmente impegnativo”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below