7 ottobre 2008 / 06:40 / tra 9 anni

Australia taglia tassi di un punto percentuale, oltre attese

SYDNEY (Reuters) - La banca centrale australiana ha colto di sorpresa gli investitori oggi abbassando i tassi di interesse di un punto percentuale, il maggiore taglio degli ultimi sedici anni.

<p>Il governatore della banca centrale australiana Glenn Stevens a Sydney. REUTERS/Daniel Munoz</p>

La Reserve Bank of Australia (RBA) ha ridotto il tasso benchmark di 100 punti base al 6% dopo la riunione mensile di politica monetaria, un taglio due volte superiore alle attese e il maggiore dal maggio 1992.

Il governatore della RBA Glenn Stevens ha spiegato che la mossa, di entità insolitamente grande, si giustifica con un severo deterioramento nelle prospettive della crescita globale unito ad un sensibile aumento dei costi di finanziamento per le banche. Stevens ha avvertito che decisioni di questo tipo non saranno la norma, ma la lasciato la porta aperta a nuove manovre espansive.

L‘iniziativa della banca centrale australiana ha alimentato le attese che questa mossa potrebbe essere il preludio ad una tornata di tagli coordinati da parte di altre banche centrali.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below