4 ottobre 2008 / 07:57 / tra 9 anni

Vertice Parigi, Strauss-Kahn sollecita unità in Europa

<p>Il presidente francese Nicolas Sarkozy. REUTERS/Philippe Wojazer</p>

PARIGI (Reuters) - Il numero uno del Fondo monetario internazionale ha sollecitato oggi i leader europei a rispondere in maniera coordinata alla peggiore crisi finanziaria dagli anni Trenta.

Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha organizzato oggi a Parigi un vertice al quale, oltre al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ha invitato anche i capi di governo di Germania e Gran Bretagna nel tentativo di ridare fiducia al settore bancario e di aiutare la ripresa di un‘economia sull‘orlo della recessione nella maggior parte del mondo sviluppato.

“Ciò che conta più di tutto è il coordinamento e la volontà di non agire ognuno per se stesso come abbiamo visto in alcuni casi in Europa”, ha detto Dominique Strauss-Kahn, numero uno del Fondo monetario internazionale, dopo aver incontrato Sarkozy.

“La situazione economica mondiale è molto preoccupante”, ha aggiunto Strauss-Kahn precisando che l‘Fmi pubblicherà stime di crescita notevolmente più basse di quelle avute finora.

Il vertice francese giunge il giorno dopo l‘approvazione da parte del Congresso statunitense del piano da 700 miliardi di dollari per il salvataggio dell‘economia americana, all‘origine del periodo negativo le cui ripercussioni si sono fatte sentire sui mercati di entrambe le sponde dell‘Atlantico.

MERKEL: I RESPONSABILI CONTRIBUISCANO ALLA SOLUZIONE

Il Cancelliere tedesco Angela Merkel ha detto oggi che i responsabili della crisi finanziaria devono contribuire a una soluzione.

“I politici devono essere responsabili in questo momento così difficile, ma coloro che hanno provocato il danno devono contribuire alla soluzione”, ha detto Merkel entrando al vertice con Sarkozy e gli altri leader europei.

Il premier britannico Gordon Brown ha auspicato che il vertice di Parigi giunga a un impegno da parte dei dirigenti dell‘Unione Europea per preservare tutte le banche del Vecchio continente dal fallimento.

“Spero che il messaggio che uscirà oggi da questa riunione sia che nessuna banca solida, sovrana debba fallire per mancanza di liquidità”, ha detto Brown entrando all‘Eliseo, dove si tiene il vertice.

“Il segnale deve essere chiaro: ogni Paese rappresentato oggi qui farà tutto ciò che è necessario per assicurare la stabilità del sistema e la sicurezza delle famiglie e delle aziende”, ha aggiunto.

Oltre ai leader europei, Sarkozy ha invitato anche alcuni funzionari europei tra cui il presidente della Banca centrale europea, Jean-Claude Trichet, e Jean-Claude Juncker, presidente dei ministri delle Finanze della zona euro.

Alla riunione -- iniziata alle 16,30 -- seguirà una cena di lavoro alla quale dovrebbe partecipare anche il premier francese Francois Fillon.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below