3 ottobre 2008 / 11:48 / tra 9 anni

Wachovia si fonde con Wells Fargo, fuori Citigroup

NEW YORK (Reuters) - I due gruppi bancari Wells Fargo e Wachovia hanno raggiunto un accordo di fusione in un‘operazione valutata 15,1 miliardi di dollari.

Gli azionisti di Wachovia riceveranno 0,1991 azioni ordinarie di Wells Fargo per ciascun titolo Wachovia.

Wells Fargo prevede oneri a causa della fusione per circa 10 miliardi di dollari. Il titolo Wachovia nel preborsa segna una quotazione in rialzo del 64%.

A questo punto rimane fuori dai giochi Citigroup, gruppo bancario Usa che appena lunedì scorso aveva annunciato l‘intenzione di acquistare le attività bancarie di Wachovia in un‘operazione assistita dalla Federal Deposit Insurance Corp. “Citigroup non è più coinvolta nell‘operazione”, ha fatto una sapere una portavoce Wachovia. Nel preborsa Citigroup perde l‘8%.

“Questa operazione ci consente di mantenere intatta Wachovia e di preservare il valore della società nel suo insieme, senza il sostegno del governo”, ha dichiarato il presidente e AD di Wachovia, Robert Steel.

Il Cda di Wachovia ha approvato l‘offerta Wells la scorsa notte.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below