2 ottobre 2008 / 08:45 / 9 anni fa

Finmeccanica, Corte condanna Italia per elicotteri senza gara

LUSSEMBURGO (Reuters) - La Corte di giustizia europea ha emesso oggi una sentenza con la quale si stabilisce che l‘Italia è venuta meno agli obblighi comunitari non mettendo a gara una fornitura di elicotteri per le forze di Polizia ed i Vigili del fuoco nel luglio del 2003, aggiudicando direttamente tale fornitura ad AgustaWestland, del gruppo Finmeccanica.

Lo si legge in un comunicato stampa della Corte senza specificare se la sentenza comporti oneri per l‘Italia.

“La Repubblica italiana, avendo adottato il decreto del ministro dell‘Interno 11 luglio 2003, con il quale viene autorizzata la deroga alla normativa comunitaria in materia di appalti pubblici di forniture per l‘acquisizione di elicotteri leggeri per le esigenze delle Forze di Polizia e del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, senza che ricorra alcuna delle condizioni idonee a giustificare una tale deroga, è venuta meno agli obblighi che le incombono in virtù della direttiva del Consiglio 93/36, che coordina le procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di forniture”, dice la sentenza.

Già nell‘aprile scorso la Corte ha condannato l‘Italia per la “prassi costante” di aggiudicare ad AgustaWestland le commesse di elicotteri senza metterle a gara.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below