1 ottobre 2008 / 18:38 / tra 9 anni

Unicredito, Profumo: "Correntisti non hanno nulla da temere"

MILANO (Reuters) - La presenza internazionale di Unicredito genera opportunità speculativa sul titolo - che oggi è rimbalzato dell‘11% dopo alcune sedute da dimenticare -, inoltre i correntisti della banca non hanno nulla da temere.

Lo ha detto l‘Ad, Alessandro Profumo, in un‘intervista al TG3 Lombardia.

“C’è grande turbolenza e nervosismo, noi siamo presenti a livello internazionale e si pensa che siamo coinvolti e questo genera opportunità speculativa”, ha detto il manager.

Alla domanda su cosa se sentiva di dire ai detentori di azioni Unicredito, Profumo si è così espresso: “I risparmiaori che hanno investito in Unicredito hanno un titolo che vale molto meno, ma per noi può essere un‘opportunità, i correntisti non hanno nulla di cui preoccuparsi”.

Profumo ha anche detto al Tg1 Rai, di non avere “assolutamente” pensato a dimissioni e di non avere notizia di una offerta pubblica degli spagnoli del Santander sulla sua banca.

“Io sono qua e assolutamente non mi dimetto”, ha detto al Tg1.

Ai cronisti che in precedenza gli avevano chiesto se fosse a conoscenza di una offerta pubblica del Santander sulla sua banca aveva risposto “no”, secondo quanto riferito da uno dei presenti al colloquio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below