29 settembre 2008 / 18:55 / tra 9 anni

Usa, Camera boccia pacchetto Casa Bianca da 700 milardi

NEW YORK/WASHINGTON (Reuters) - La Camera dei rappresentati Usa ha bocciato oggi il piano di salvataggio di 700 miliardi di dollari proposto dalla Casa Bianca per aiutare il settore finanziario, in un voto choc che ha provocato un forte ribasso dei mercati globali, mentre la crisi del credito ha colpito altre banche.

<p>Alcuni rappresentanti del Congresso dopo il voto REUTERS/Yuri Gripas</p>

Con 228 no e e 205 sì, la Camera dei Rappresentanti ha respinto un piano che avrebbe consentito al Tesoro Usa di acquistare i “debiti tossici” di banche in difficoltà.

La sconfitta della Casa Bianca ha fatto cadere a picco gli indici azionari Usa, col Dow Jones che ha perso in poco tempo oltre 700 punti, il calo più forte registrato in un solo giorno.

Le azioni erano già sotto pressione dopo i cali sui mercati asiatici ed europei, sul timore di una più vasta diffusione della crisi creditizia. I mercati monetari globali sono rimasti immutati, anche dopo che le banche centrali hanno immesso nuove grosse quantità di denaro.

Dopo tre ore di dibattito a Capitol Hill, il leader della maggioranza alla Camera Steny Hoyer ha avvertito i deputati che il costo dell‘inazione avrebbe rappresentato una calamità economica ulteriore rispetto a quella costituita da Wall Street.

La scorsa settimana,quando il piano dell‘amministrazione Bush era stato annunciato, alcuni deputati repubblicani avevano protestato contro una spesa così vasta per i contribuenti alla vigilia delle elezioni Usa. E oggi oltre due terzi dei repubblicani hanno votato contro il pacchetto, mentre la maggioranza dei democratici ha votato a favore.

Subito dopo il voto, la Casa Bianca ha annunciato di essere “molto delusa” per la bocciatura del piano, e che adesso il presidente Usa George W. Bush incontrerà i consiglieri economici per decidere i prossimi passi.

“L‘economia sta affrontando una crisi difficile che ha bisogno di essere indirizzata”, ha detto il portavoce della Casa Bianca Tony Fratto, aggiungendo che Bush contatterà prossimamente i leader del congresso.

I leader repubblicani del Congresso hanno annunciato il massimo impegno per raggiungere a breve un accordo bipartisan su un nuovo piano di salvataggio, mentre il candidato democratico alle presidenziali, Barack Obama ha detto di essere fiducioso in un accordo, avvertendo che è importante che gli americani e i mercati restino “calmi”.

Intanto, il Dow Jones è in calo di oltre il 4%, l‘indice S&P 500 perde circa il 6%,e la quotazione del petrolio è scesa di 8 dollari a barile.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below