25 settembre 2008 / 15:45 / 9 anni fa

Alitalia, Enac: licenza provvisoria non è a rischio

ROMA (Reuters) - La licenza di volo di Alitalia non è a rischio dopo che Cai è rientrata in partita.

Lo ha detto il presidente dell‘Enac, Vito Riggio, in una conferenza stampa dopo che stamani Cgil, Cisl, Uil e Ugl hanno siglato un‘intesa quadro con la cordata italiana.

“Dopo che Cai ha ripresentato la sua offerta per rilevare Alitalia siamo nelle condizioni in cui la società era il 2 settembre quando abbiamo deciso di concedere la licenza provvisoria. Anzi, con l‘accordo sindacale di questa mattina, c’è un passo in avanti in più quindi la licenza provvisoria non è a rischio”, ha detto Riggio.

Riggio ha aggiunto che EasyJet ha chiesto 20 rotte da Fiumicino per altre mete italiane così come Lufthansa ha chiesto di rilevare le 8 rotte da Malpensa. Si tratta di rotte abbandonate da Alitalia in applicazione del piano industriale approntato dall‘ex amministratore delegato Maurizio Prato.

“Easyjet ha chiesto ad Assoclearance 20 rotte da Fiumicino per tutta Italia, Lufhtansa ha chiesto di rilevare le 8 rotte da Malpensa abbandonate da Alitalia con il piano Prato”, ha detto Riggio.

Il presidente dell‘Enac ha aggiunto che “Lufthansa e Air France hanno chiesto anche di operare da Linate la navetta di Roma-Fiumicino anche se qui ci sono problemi perché non ci sono disponibilità. L‘operatività di Linate è al completo”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below