30 agosto 2008 / 10:17 / 9 anni fa

Crisi banche Usa, possibili altri gravi sviluppi-Passera

<p>L'ad di Intesa Sanpaolo Corrado Passera. REUTERS/Remo Casilli</p>

RIMINI (Reuters) - La crisi finanziaria potrebbe avere ancora altri gravi contraccolpi sul sistema bancario americano, ma non sul sistema finanziario italiano, ed anche i contraccolpi sulla crescita mondiale si vanno attenuando.

Lo dice l‘amministratore delegato di Intesa Sanpaolo nel corso di un‘intervista pubblicata oggi dal quotidiano online ilsussidiario.net della Fondazione per la sussidiarietà, rilasciata in occasione della sua visita di ieri al Meeting dell‘amicizia di Rimini.

“Certamente negli Usa ci sono stati comportamenti da parte di alcuni intermediari che fanno prevedere altri possibili gravi sviluppi”, dice Passera nell‘intervista.

Il banchiere italiano aggiunge subito: “Ci tengo a dire che nel nostro Paese quei casi non ci sono stati, sia per il sistema regolatorio che abbiamo, sia per l‘attività delle banche stesse, che per il controllo della Banca d‘Italia. La gestione della liquidità delle banche è stata molto, molto più prudente e quindi non mi aspetto contraccolpi nel nostro Paese. Certamente, grossi guai negli Stati Uniti possono portare a impatti negativi sull‘economia Usa, e questi avere conseguenze nell‘economia del resto del mondo. Gli ultimi dati sull‘economia americana, invece, fanno ben sperare”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below