22 agosto 2008 / 07:03 / tra 9 anni

Borse Asia-Pacifico, indici misti, giù finanziari e tecnologici

----------------------------------------------------------------
INDICE                     ORE 8,50       VAR%    CHIUSURA 2007
MS A-P exJ   384,00     +0,20%           420,30
HONG KONG             chiusa     ------        22.554,36
SINGAPORE         2.715,25     +0,14%         3.129,43
TAIWAN             6.911,64     -0,10%         8.778,39
SEUL               1.496,91     -1,04%         1.825,23
SHANGHAI COMP      2.406,810    -1,02%         3.375,407
SYDNEY             4.931,4      +1,15%         5.714,4
BOMBAY           14.275,06     +0,24%        16.275,59
----------------------------------------------------------------
 MILANO (Reuters) - Le piazze asiatiche hanno un
andamento misto, con i finanziari che soffrono dell'instabilità
del mercato del credito e con i tecnologici in calo sulla scia
della non buona performance del settore negli Usa, mentre i
titoli energetici beneficiano del rialzo del greggio.
 Sono in territorio negativo Shanghai, Taiwan e Seul, in
rialzo Sydney, Singapore e Bombay, mentre la piazza di Hong Kong
è rimasta chiusa a causa di un tifone.
 Alle 8,50 circa il cambio dollaro/yen è a quota
108,88/92 da 108,44 yen dell'ultima chiusura Usa, mentre
l'euro/dollaro sale a 1,4882/85 dollari da 1,4892 dollari.
 Il greggio scambia sulla piazza americana a 121,70
dollari al barile e su quella inglese sopra i 120
dollari al barile.
 Intorno alle 8,50 l'indice MSCI dell'area Asia-Pacifico, che
esclude il Giappone sale dello 0,20%, mentre il
Nikkei ha chiuso in calo dello 0,68% a 12.666,04 punti.
 SHANGHAI continua a perdere terreno, con i
finanziari e il segmento immobiliare tra i più colpiti, mentre
le speranze di un pacchetto di provvedimenti da parte del
governo per rilanciare l'economia si stanno facendo più fievoli.
CITIC Secureties, il più grande broker quotato, ha
perso il 6,19%, mentre Industrial & Commercial Bank
ha segnato la performance migliore tra le banche, perdendo solo
lo 0,41% dopo aver visto nel secondo trimestre un aumento
dell'utile netto del 41%, in linea con le attese.
 SYDNEY è in territorio positivo grazie a un rimbalzo
del settore finanziario e ai titoli legati alle materie prime.
 A TAIWAN, che si è avvicinata al suo minimo da tre
settimane, pesano i tecnologici, che scontano la performance
negativa dei loro equivalenti statunitensi. Rimbalzano invece i
finanziari come Taishin Financial dopo che le autorità
hanno detto di non aver intenzione di riformare il settore
finanziario.
 La piazza di SEUL ha chiuso in ribasso per la quinta
sessione consecutiva, sulla scia dei tecnologici e dei
finanziari, con Kookmin Bank è in ribasso di oltre
il 6%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below