15 settembre 2008 / 12:14 / 9 anni fa

Greggio Usa cede oltre 7 dollari a minimo sette mesi

<p>Raffineria di petrolio. REUTERS/Mick Tsikas</p>

NEW YORK (Reuters) - Il greggio Usa ha ceduto oltre 7 dollari al barile, per toccare un minimo di seduta a 94,13 dollari. I prezzi delle materie prime sono oggi sotto pressione per via delle turbolenze che si sono abbattute sull‘industria bancaria Usa.

Lehman Brothers ha avviato le procedure di fallimento chiedendo l‘accesso al Chapter 11, richiesta che rappresenta la fine di un gruppo con 158 anni di storia che non è riuscito a sopravvivere alla crisi globale del credito.

Alle 13,50 circa il futures a ottobre sul greggio leggero Usa cede 6,03 dollari per costare 95,15 dollari al barile, mentre la stessa scadenza sul Brent cede 5,81 dollari a 91,77 dollari al barile dopo un minimo a 91,17 dollari.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below