25 luglio 2008 / 20:28 / 9 anni fa

Manovra, Tremonti difende Robin Tax: è giusta e ce la copiano

ROMA (Reuters) - La Robin Hood tax su società energetiche, banche e assicurazioni è una tassa legittima che consentirà al governo di raccogliere risorse per finanziare i servizi pubblici.

<p>Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, discute con il presidente della Bce Jean-Claude Trichet nella sede del Consiglio europeo a Bruxelles. 7 luglio 2008. REUTERS/Sebastien Pirlet</p>

Lo ha detto il ministro dell‘Economia Giulio Tremonti nel corso di un‘intervista al Tg5.

“L‘anno scorso hanno aumentato l‘Iva sul riscaldamento, la sinistra, e hanno detto che era la cosa giusta, sulle famiglie, noi abbiamo aumentato le tasse alle banche, alle assicurazioni, ai petrolieri e quei soldi sono andati ad evitare i tagli sulle pensioni, sulla sanità, sulle prestazioni per la gente che ha bisogno”, ha detto Tremonti.

“La Robin Hood tax ha funzionato, funzionerà e sarà uno degli elementi, ed è uno degli elementi di giustizia dell‘Italia, e non per caso la copiano, con buona pace di quelli che difendono le banche, le assicurazioni, i petrolieri, questi li trova a sinistra, non li trova nel governo”, ha detto Tremonti.

A chi accusa il governo di aver colpito il sistema sanitario con tagli eccessivi, il ministro replica dicendo che “chi protesta è un po’ perché è stato preso con le mani nel posto sbagliato”.

“Una Finanziaria senza polemiche io non l‘ho mai vista. Devo dire anche tante esagerazioni, oggi sui giornali la vera notizia sulla sanità è quella di denunce di malasanità, di sprechi e di disonestà: sono soldi che vanno dalle tasche dei cittadini, dalle casse dello stato, in mani che sono mani sbagliate e li che colpisce la Finanziaria”.

Tremonti rivendica anche l‘anticipo della manovra nel mese di luglio: “Quest‘anno per la prima volta non c’è stato l‘assalto alla diligenza della Finanziaria, quello che ha fatto dell‘Italia il paese con il terzo debito pubblico del mondo senza che abbiamo la terza economia al mondo”.

“Questo autunno non c’è la Finanziaria perché la chiudiamo in luglio per la prima volta nella storia della Repubblica. Sarà chiusa prima dell‘estate e durerà tre anni”, ha concluso il ministro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below