1 giugno 2008 / 10:46 / 9 anni fa

Banche, Draghi; commissione massimo scoperto da sostituire

ROMA (Reuters) - Nuovo monito del governatore di Bankitalia Mario Draghi alle banche sulla commissione di massimo scoperto.

Dopo averla definita un “istituto poco difendibile sul piano della trasparenza”, Draghi dice che “va sostituita, dove la natura del apporto di credito lo richieda, con una commissione commisurata alla dimensione del fido accordato, come avviene in altri paesi”.

Questa innovazione andrebbe avviata con decisione, ha detto Draghi all‘assemblea annuale di Bankitalia, “per evitare il rischio che la questione sia risolta con gli strumenti imperativi della legge”.

Sempre relativamente ai rapporti tra banche e clienti il governatore ha detto che dall‘indagine sui conti correnti bancari emerge che le banche offrono condizioni particolarmente competitive soprattutto ai nuovi clienti mentre nei confronti della clientela esistente “vi è inerzia”.

L‘indagine sarà ripetuta quest‘anno, ha annunciato Draghi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below