31 maggio 2008 / 10:25 / tra 10 anni

Alitalia, relazione Intesa ad assemblea di fine giugno

ROMA (Reuters) - Intesa SanPaolo ha per ora un incarico da adviser per Alitalia, incarico che si augura abbia “un mandato pieno”, e che si concretizzerà nella prima fase con una relazione sulla situazione patrimoniale e finanziaria della compagnia aerea nell‘assemblea fissata dalla Magliana a fine giugno. Per il momento non è previsto un ingresso di Intesa nel capitale della compagnia.

<p>Il presidente di Intesa SanPaolo Giovanni Bazoli in una foto d'archivio. REUTERS/Alessandro Garofalo (ITALY)</p>

Lo ha detto il presidente del Consiglio di sorveglianza della banca Giovanni Bazoli a margine dell‘assemblea di Bankitalia.

“La prima fase, che dovrà essere espletata in tempi brevi, per riferire all‘assemblea di Alitalia che si terrà a fine giugno, consisterà in una relazione sulla situazione patrimoniale e finanziaria”, situazione che Bazoli ha definito “precaria, complessa e difficile”.

Intesa non esclude di formulare da adviser anche eventuali ipotesi per un intervento.

PER ORA ESCLUSO INGRESSO DIRETTO IN CAPITALE ALITALIA

“Per ora è fuori da ogni previsione” un ingresso diretto di Intesa nel capitale di Alitalia, ha aggiunto Bazoli. “L‘incarico per adesso è di consulenza. Fino a quando non abbiamo visto i termini non possiamo essere più precisi”.

Ieri, il ministro dell‘Economia Giulio Tremonti, nell‘annunciare la modifica delle norme sulle dismissioni in modo che il governo abbia maggiore spazio di manovra sulla privatizzazione di Alitalia, aveva detto che spetterà a Intesa decidere se partecipare alla realizzazione del piano di salvataggio di Alitalia.

Nella dichiarazione del presidente del comitato di gestione di Intesa, Enrico Salza, diffusa tramite una nota della banca, si precisa che, una volta individuate le ipotesi di intervento industriale valutate positivamente dall‘azienda e dal principale azionista Tesoro, “verranno conseguentemente ricercati gli investitori industriali e finanziari adeguati”.

Salza e Bazoli hanno ricordato entrambi che il gruppo Intesa “si è posto in diverse occasioni a fianco di aziende industriali in difficoltà” come Fiat ed “ha accettato l‘incarico di agire in qualità di adviser di Alitalia”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below