30 aprile 2008 / 06:32 / 10 anni fa

Alitalia, domani incontro sindacati/consulenti cordata

ROMA (Reuters) - Si terrà domani un incontro fra le nove organizzazioni sindacali dei dipendenti di Alitalia e i componenti dello studio legale Privitera che agiscono per conto dei rappresentanti della cordata italiana promossa dal presidente del consiglio in pectore, Silvio Berlusconi, per rilevare la compagnia aerea.

<p>Una protesta dei lavoratori Alitalia di fronte a Palazzo Chigi. REUTERS/Tony Gentile</p>

Lo riferisce una fonte sindacale.

“Siamo stati invitati a un incontro da professionisti che dicono di agire per conto della cordata italiana. La riunione inizialmente prevista per oggi era stata limitata solo alle associazioni professionali che raggruppano i naviganti (piloti e assistenti di volo). Domani invece parteciperanno tutte le sigle sindacali. Domani dovremmo avere un primo contatto”, ha detto la fonte sindacale.

La realizzazione della cordata italiana è stata affidata da Berlusconi a Bruno Ermolli, un consulente da tempo vicino al leader della maggioranza. Berlusconi ha detto pubblicamente che del dossier Alitalia se ne sarebbe occupato anche Gianni Letta, prossimo sottosegretario alla presidenza del Consiglio, che ha già condotto per conto di Berlusconi le trattative con il governo uscente sul prestito ponte.

Ermolli, in una nota, “smentisce categoricamente quanto riportato da alcune agenzie di stampa circa l‘incontro previsto domani delle sigle sindacali presso studio legale Claudio Privitera di Roma e dichiara inoltre di non avere il piacere di conscere il suddetto studio legale”.

Gli imprenditori dovrebbero rilevare il 49,9% di Alitalia in mano al Tesoro. La cordata dovrebbe nascere intorno alla fusione fra Alitalia e AirOne, la compagnia aerea che fa capo all‘imprenditore marchigiano Carlo Toto. Dell‘operazione farebbero parte, secondo indiscrezioni di stampa, anche due banche e un fondo di investimento. Fino a oggi, hanno ufficializzato la loro disponibilità ad intervenire Salvatore Ligresti, azionista di riferimento di FonSai, il gruppo Benetton e Marco Tronchetti Provera.

Berlusconi ha anche invitato alcune grandi aziende a controllo pubblico a entrare nella partita.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below