29 maggio 2008 / 05:53 / tra 10 anni

Bce, Trichet a stampa: Italia aumenti produttività, euro "scudo"

MILANO (Reuters) - L‘Italia sta ottenendo vantaggi dall‘introduzione dell‘euro soprattutto sul fronte dell‘occupazione, ma come le altre economie deve concentrarsi sull‘aumento della produttività e realizzare riforme strutturali senza dimenticare i conti pubblici.

<p>Il presidente della Banca centrale europea Jean-Claude Trichet. REUTERS/Baz Ratner</p>

Lo ha detto Jean-Claude Trichet, presidente della Bce, in un‘intervista pubblicata oggi sul Corriere della Sera e sul Sole24Ore.

In occasione dei dieci anni dall‘istituzione della Banca centrale europea, Trichet ha ricordato che l‘euro è uno “scudo di dimensioni analoghe a quello degli Stati Uniti, per contrastare le sfide ricorrenti dell‘economia globale”.

Trichet, che non ha parlato della situazione attuale di politica monetaria, ha aggiunto che “l‘Italia sta traendo beneficio dalle conquiste dell‘euro. Il Belpaese, per esempio, ha avuto molto successo nella creazione di posti di lavoro”.

L‘invito ai paesi del mercato unico è che facciano “affidamento su una buona politica di bilancio e perseguano riforme strutturali”.

Il consiglio direttivo della Bce ”esorta tutte le economia, inclusa l‘Italia, a fare tutto il possibile per aumentare la produttività“, seguendo la strada dell‘applicazione del programma di Lisbona”.

Trichet ha infine ribadito che il compito delle banche centrali è perseguire la stabilità dei prezzi nel medio termine e quindi ancorare le aspettative di inflazione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below