28 aprile 2008 / 06:51 / 9 anni fa

Generali,votato sindaco Assogestioni,dubbi di Algebris

TRIESTE (Reuters) - L‘assemblea degli azionisti di Generali ha eletto il candidato sindaco di Assogestioni, Eugenio Colucci che presiederà il collegio sindacale del Leone, composto anche dai due candidati proposti dal Cda della compagnia che hanno avuto la maggioranza dei voti, secondo quanto annunciato al termine della votazione.

Va in minoranza invece la lista presentata da Algebris che però minaccia di ricorrere a vie legali, in quanto, secondo le verifiche del fondo attivista, Colucci non avrebbe i requisiti richiesti per il sindaco di una compagnia assicurativa quotata.

“Siamo contentissimi che Assogestioni si sia aggiudicata un sindaco, in quanto espressione degli azionisti di minoranza”, ha commentato Serra al termine dell‘assemblea.

Algebris tuttavia ha rilevato che Colucci non avrebbe i requisiti legali richiesti ai sindaci delle società assicurative quotate e si riserva la possibilità di ricorrere a vie legali se le mancanze rilevate fossero confermate.

“Vogliamo essere sicuri che il candidato di Assogestioni abbia i requisiti. Se non li avesse sarebbe interesse di Generali fare le opportune verifiche”, ha affermato Serra. “Ci riserviamo il diritto di chiedere i danni a Generali per l‘eventuale illecito”, ha detto.

Il presidente della compagnia, Antoine Bernheim non ha risparmiato il suo sarcasmo nei confronti di Serra.

“Non posso dire che Serra sia un santarellino, né un amico intimo”, ha detto il presidente nel corso della conferenza stampa al termine dell‘assemblea.

“Ha compiuto questa operazione su Generali per la sua gloria personale ma non ha pensato ai legami tra Generali e alcuni degli azionisti del suo fondo”, ha affermato facendo riferimento a Santander e a Intesa Sanpaolo, che hanno quote nel fondo attivista.

“Avrebbe voluto fare eleggere un sindaco a lui vicino, ma è ripartito senza nulla in mano se non la minaccia di una causa di cui non conosce nemmeno l‘esito”, ha concluso.

La lista presentata dal Cda della compagnia ha ottenuto voti corrispondenti al 23,49% del capitale sociale, la lista di Algebris ha ottenuto il 3,6%, mentre quella di Assogestioni il 12,83%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below