26 giugno 2008 / 14:06 / tra 9 anni

Borse Europa: indici in ribasso, pesano banche, Fortis, auto

<p>REUTERS/Brendan McDermid</p>

LONDRA (Reuters) - Le piazze europee estendono le perdite e sono vicine ai minimi della giornata, anche alla luce del dato sul Pil Usa del quarto trimestre, perfettamente in linea con le attese.

Anche Wall Street si è unita al malumore, aprendo in netto calo, mentre l‘FTSEurofirst 300 perde l‘1,8% a 1.205,54 punti (ore 15,40).

Tra i settori sofferenti quello bancario, dopo la nota di ricerca di Goldman Sachs che ha deciso di inserire Citigrup nella “convinction sell list” con la previsione di nuove svalutazioni.

Tra i titoli in evidenza:

* Arriva a perdere il 17% Fortis, che ha annunciato un aumento di capitale e paventato la cessione di alcuni asset, dichiarando altresì che non pagherà un dividendo “interim”.

* In calo del 4% RENAULT, che secondo La Tribune alzerà i prezzi dell‘1,5%, questo mese. Fiacco tutto il settore auto, da BMW a PEUGEOT a FIAT.

* In netto calo THALES, sulla scia di un downgrade Chevreux che ha portato il titolo a “outperform” da “country selected list”. Les Echos ha scritto che la società sta valutando una contro-offerta per DRS Technologies, ma Thales ha smentito. A maggio, Finmeccanica aveva offerto 4 miliardi di dollari, per la società americana.

* Thomson Reuters cede il 5%. Morgan Stanley ha abbassato il target price a 1.280 pence da 1.420.

* Cede il 4,9% Hypo Real Estate, dopo che il fondo di private equity JC Flowers ha completato l‘acquisizione del 24,9%.

* Deciso ribasso per ITV, che perde il 6%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below