26 aprile 2008 / 07:56 / tra 9 anni

Borsa Usa, seduta debole, pesano Microsoft e indice Michigan

NEW YORK (Reuters) - Seduta debole a Wall Street, che, partita positiva, gira in rosso dopo mezz‘ora di scambi, penalizzata dalla flessione dell‘indice sulla fiducia dei consumatori dell‘Università del Michigan e dal tonfo del colosso del software Microsoft.

<p>Trader al New York Stock Exchange. REUTERS/Henny Ray Abrams</p>

A un‘ora dall‘avvio delle contrattazioni, il Dow Jones è in calo dello 0,29%, il Nasdaq dello 0,99% e l‘S&P 500 dello 0,09%.

Tra i singoli titoli, Microsoft cede oltre 6 punti percentuali a seguito dell‘uscita di una trimestrale deludente.

Si muove bene invece il gigante delle carte di credito American Express, che guadagna il 2,99% grazie all‘annuncio di profitti in calo ma superiori alle attese.

Risultati oltre le stime aiutano anche Goodyear che avanza del 6,35%.

“Se si guardano i prezzi dell‘energia e il mercato immobiliare, il consumatore americano è ancora sotto pressione”, osserva un esperto dal Canada a proposito dei dati macro di oggi. “L‘indice della fiducia dei consumatori indica che il recente rimbalzo dei ‘beni di consumo voluttuari’ è un po’ prematuro”.

La fiducia misurata dall‘Università del Michigan è scesa ad aprile per il terzo mese consecutivo. Come se non bastasse, oggi i futures sul greggio sono balzati bruscamente sui timori di una riduzione delle scorte petrolifere su problemi di approvvigionamento e per una scaramuccia tra un‘imbarcazione Usa e una iraniana.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below