23 giugno 2008 / 09:53 / tra 9 anni

Petrolio, per presidente Opec non esiste una domanda aggiuntiva

<p>Ieri a Gedda si &egrave; svolto un vertice straordinario sull'energia per affrontare la questione dei crescenti prezzi del petrolio. L'Arabia Saudita ha deciso di aumentare la produzione, ma la maggior pare degli altri paesi Opec non seguiranno per ora la stessa strada. REUTERS/Ali Jarekji</p>

ALGERI (Reuters) - I produttori di petrolio non possono pompare più petrolio senza un aumento della domanda e al momento questa domanda non esiste, ha dichiarato oggi il Presidente dell‘Opec Chakib Kelil.

Parlando in una intervista alla Radio di stato algerina, il dirigente - che è anche ministro dell‘Energia di Algeri - ha sostenuto che domanda e offerta sono in equilibrio e che il prezzo resterà alto fino a fine anno per colpa della speculazione, dell‘andamento del dollaro e di possibili decisioni della Banca Centrale Europea.

“Non si può alzare la produzione - né da parte Opec né da parte di altri paesi produttori - a meno che non ci sia vera domanda....e si sa che la domanda è diminuita quest‘anno e continua a diminuire e che non può assorbire produzione supplementare”, ha detto Kelil.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below