24 giugno 2008 / 06:15 / tra 9 anni

Bce: inflazione allarmante, azione su tassi necessaria

FRANCOFORTE (Reuters) - Gli sviluppi dell‘inflazione nella zona euro destano allarme e necessitano un‘azione da parte della Banca centrale europea.

<p>Klaus Liebscher, membro austriaco del board della Banca Centrale Europea. REUTERS/Leonhard Foeger</p>

Lo ha detto Klaus Liebscher, membro del board Bce, all‘agenzia Mnsi nel corso del weekend, rifiutando però di rispondere a chi gli chiedeva se un rialzo a luglio sarebbe sufficiente per contenere le aspettative di inflazione.

“Dobbiamo vedere cosa ci riserverà il futuro, ma dobbiamo essere decisi” ha detto. “Questa inflazione che abbiamo ora, che ovviamente si è protratta più a lungo di quanto ci aspettassimo, è allarmante”.

I mercati si attendono un rialzo al 4,25% dal 4,0% attuale nel corso del meeting del prossimo 3 luglio. L‘inflazione nella zona euro è salita al 3,7%.

“La cosa più importante è da una parte fare scendere l‘inflazione, dall‘altra ancorare le attese alla nostra idea di stabilità dei prezzi” ha concluso Liebscher.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below