2 settembre 2008 / 17:18 / tra 9 anni

Alitalia, sindacati pronti a confronto, partire da piano

ROMA (Reuters) - Le nove sigle dei sindacati dei lavoratori di Alitalia si dicono pronte al confronto sul piano di ristrutturazione dell‘azienda che dovrà tenere conto delle dimensioni della flotta e di un adeguato modello organizzativo. Solo dopo questa convergenza sui temi di natura industriale sarà possibile “eventualmente” parlare di eccedenze del personale.

<p>Poster stampati dall'opposzione e appesi a Roma che sottolineano i costi per i lavoratori del nuovo piano per Alitalia. REUTERS/Chris Helgren (ITALY)</p>

E’ quanto si legge nella nota emessa dopo la riunione di oggi pomeriggio dei sindacati in vista del confronto che si avvierà da giovedì prossimo sul piano industriale di salvataggio della compagnia aerea italiana.

I sindacati “confermano la ferma intenzione di negoziare i contenuti industriali della proposta che sarà illlustrata nel corso dell‘incontro di giovedì pomeriggio presso il ministero del Lavoro. Il giudizio [...] verterà sull‘orizzonte produttivo che il piano di impresa determinerà e non potrà prescindere da elementi quali il dimensionamento della flotta, il presidio del ciclo produttivo del trasporto aereo, qualità degli investimenti ed un adeguato modello organizzativo”, si legge nella nota.

“La convergenza sui temi di natura industriale è prerequisito per avviare il confronto per la gestione delle eventuali eccedenze di personale che dovrà, comunque, vedere una collocazione certa per il proprio futuro”, conclude il comunicato.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below