21 maggio 2008 / 15:23 / 9 anni fa

Usa, indici negativi a Wall Street su balzo record del greggio

NEW YORK (Reuters) - L‘azionario Usa è in calo penalizzato dal nuovo record del prezzo del brent che ha alimentato i timori sull‘inflazione, sull‘incremento dei costi delle aziende e sulla riduzione delle spese, che potrebbero colpire i profitti delle imprese.

Il futures sul greggio Usa ha raggiunto il record di 132,08 dollari al barile alla Borsa mercantile di New York.

Il balzo del petrolio sta facendo salire il comparto oil e sta penalizzato le società manifatturiere, come Boeing, che cede oltre il 3% e General Eletric in calo dell‘1%.

I titoli delle compagnie aeree, che risentono del balzo dei prezzi del carburante, sono in ribasso, cosi come le società di distribuzione e i finanziari. L‘indice delle compagnie aeree cede il 6%. Continental Airlines arretra del 9% a 14,75 dollari dopo il downgrade di un broker sul settore.

“Più sale il prezzo del petrolio più vengono coinvolti i consumi. Ha effetti psicologici così come il ribasso delle azioni ha effetti sulla ricchezza”, osserva un trader.

Alle 18,50 il Dow Jones cede lo 0,32% a 12.787 punti, mentre il Nasdaq avanza dello 0,10% a 2.494 punti. L‘indice sullo S&P500 sale dlelo 0,04% a 1.414 punti.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below