20 giugno 2008 / 06:22 / tra 9 anni

Berlusconi: manovra come chiede mercato,per non cumulare deficit

ROMA (Reuters) - La manovra triennale approvata ieri sera dal consiglio dei ministri è stata anticipata per essere approvata rapidamente dal Parlamento e per evitare che il nostro Paese accumuli deficit, come ci chiedono l‘Europa ed anche i mercati.

<p>Il premier Silvio Berlusconi REUTERS/Dario Pignatelli</p>

Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel corso del suo intervento all‘Assemblea annuale della Confocommercio.

“Abbiamo approvato una Finanziaria che va a coprire un periodo di 3 anni e che sarà approvata rapidamente dal Parlamento”, ha detto Berlusconi.

Il presidente del Consiglio ha aggiunto che questa manovra potrà “portare il nostro Paese a non accumulare deficit su deficit annualmente come ci era chiesto dall‘Unione europea, ma anche dai mercati” ed l‘ha definita uno strumento “innovativo e straordinario”.

Il consiglio dei ministri di ieri sera ha approvato un ddl, un decreto ed il Dpef che costituiscono la manovra triennale per il periodo 2009-2011 con una correzione complessiva di 34,8 miliardi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below