19 maggio 2008 / 07:02 / 10 anni fa

Borse Asia Pacifico positive tranne Shangai e Seul

MILANO (Reuters) - L‘azionario dell‘area asiatica e del Pacifico, ad eccezione di Shanghai e Seul, si muove nettamente sopra la parità grazie alle società estrattive e minerarie, galvanizzate dall‘andamento del petrolio vicino ai massimi storici.

<p>Un passante davanti ad un pannello che mostra i risultati della borsa di Tokyo. REUTERS/Issei Kato (JAPAN)</p>

Aiuta gli acquisti anche la recuperata stabilità del dollaro, scivolato venerdì dopo i dati deludenti sulla fiducia dei consumatori americani, che hanno toccato il minimo degli ultimi 28 anni.

“Il mercato pensa solo ai vantaggi a breve termine del caro-greggio (sui titoli estrattivi) e sembra ignorare i rischi sul lungo termine”, fa notare un dealer, mettendo in guardia dal rialzo dei prezzi che “finiscono per erodere la domanda”.

Alle 8,50 l‘indice MSCI, che registra l‘andamento dei mercati dell‘area esclusa Tokyo, sale per la sesta seduta consecutiva, segnando un incremento dello 0,5% dopo aver toccato anche il massimo da metà gennaio.

Il Nikkei chiude ai massimi di quattro mesi sempre per effetto del prezzo del petrolio sui titoli delle società minerarie e di trading.

In netto rialzo TAIWAN, che tocca un nuovo record dell‘anno sulle speranze di un miglioramento economico dopo l‘elezione del presidente Ma Ying-jeou. Acquistati i titoli dell‘hi-tech.

Positiva HONG KONG, dove il produttore di carbone China Shenhua sale di quasi otto punti percentuali grazie al rialzo dei prezzi delle materie prime. In luce le società di costruzioni dopo il devastante terremoto che ha colpito la Cina meridionale la scorsa settimana.

SIDNEY sale per la quarta seduta consecutiva al traino di società minerarie come Woodside Petroleum e Bhp Billiton. In controtendenza Insurance Australia Group, che perde circa il 5% sui timori che possa rifiutare ancora l‘offerta d‘acquisto della rivale Qbe Insurance Group.

Cedono terreno invece SHANGAI e SEUL. Sul mercato cinese prevalgono le preoccupazioni per l‘impatto economico del terribile terremoto della settimana scorsa, sebbene i titoli delle società delle costruzioni continuino a sovraperformare l‘indice di riferimento. In Corea, invece, pesano i realizzi dopo i guadagni della scorsa settimana.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below