18 aprile 2008 / 10:44 / 10 anni fa

Alitalia, Ue non vede basi per ulteriori aiuti di stato

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea non vede circostanze specifiche che consentano al governo italiano di fornire ulteriori aiuti per la ristrutturazione di Alitalia, che rischia il fallimento.

<p>Un aereo Alitalia atterra all'aeroporto di Fiumicino. REUTERS/Max Rossi (ITALY)</p>

“A parte circostanze specifiche, che non sembra si applichino, se a una società sono erogati aiuti di stato senza precedente notifica, soggetti terzi possono portare la questione in tribunale”, ha detto il portavoce della Commissione Michele Cercone rispondendo a chi chiedeva se per Alitalia potrebbero essere concessi ulteriori aiuti di stato prima del 2011, prima data possibile in base alle regole Ue.

“Il prestito ponte può essere concesso soltanto a condizioni di mercato e con la indispensabile notifica alla Commissione europea”, ha aggiunto Cercone, specificando che in caso contrario possibili ricorrenti “potrebbero chiedere il rimborso immediato” del prestito.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below