18 giugno 2008 / 08:22 / tra 9 anni

Euro sostenuto su dollaro e yen in apertura Europa

LONDRA (Reuters) - L‘euro apre le contrattazioni londinesi in tono sostenuto contro dollaro e yen, corroborato dalla prospettiva di un rialzo dei tassi della Bce più che annunciato il prossimo 3 luglio.

<p>Alcune banconote di euro. REUTERS/Russell Boyce</p>

I commenti di Stark di stamane sono gli ultimi di una serie da parte di esponenti della Bce che, ribadendo lo stato d‘allarme per l‘elevata inflazione, consolidano le aspettative di una stretta moentaria.

L‘euro dopo i commenti di Stark è salito ai massimi di seduta contro il dollaro. Commerzbank in una nota ha detto oggi di vedere un movimento verso la resistenza a 1,5550/70 dollari, considerando “che il Fomc Fed la prossima settimana lascerà al mercato l‘idea di una possibile stretta il prossimo 5 agosto e che la Bce alzerà i tassi il 3 luglio”.

Tuttavia non tutti sono dell‘idea di una stretta negli Usa, dopo i dati macro deboli ieri, a cominciare dal mercato immobiliare che ieri ha mostrato dati ai minimi dal marzo 1991.

L‘euro è salito stamane anche contro yen ai massimi di 11 mesi a 167,99 yen.

L‘oro in apertura delle contrattazioni europee è in calo, in parallelo con quello del petrolio, attenuandosi il suo ruolo di copertura dai rischi di inflazione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below