1 agosto 2008 / 06:24 / 9 anni fa

Cir, Cda delibera scissione parziale attività settori non media

MILANO (Reuters) - Il Cda del gruppo Cir ha approvato la scissione parziale proporzionale della società: le attività nei settori utilities (Sorgenia), automotive (Sogefi), sanità (Holding Sanità e Servizi) e servizi finanziari (Jupiter, Oakwood, Cir International e Ciga/Medinvest) saranno attribuite a una nuova società, destinata ad essere quotata a Piazza Affari.

Resterà in capo a Cir la partecipazione di controllo nel gruppo editoriale L‘Espresso.

Ne dà notizia un comunicato dopo che oggi tutte le società della galassia De Benedetti sono state sospese a Piazza Affari in attesa di una nota.

La scissione sarà proporzionale. Gli azionisti di Cir riceveranno azioni della società beneficiaria secondo un rapporto di assegnazione di uno a uno e manterranno così nella beneficiaria le stesse quote di partecipazione attualmente detenute in Cir.

Rodolfo De Benedetti assumerà la carica di AD della società beneficiaria e lascerà le cariche di AD di Cofide, quella di AD e di consigliere di amministrazione della società scissa e quella di consigliere di amministrazione de l‘Espresso.

Il gruppo Cir ha chiuso il semestre con un utile netto di 144,3 milioni rispetto a 68,6 milioni nel primo semestre 2007, grazie ai proventi non ricorrenti derivanti da aumenti di capitale in Sorgenia e in Hss.

Redazione MIlano, Reuters messagin giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net,+390266129518, milan.newsroom@news.reuters.com

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below