17 luglio 2008 / 17:32 / 9 anni fa

Alitalia, prossima settimana torna in dibattito politico

di Alberto Sisto

ROMA (Reuters) - L‘Alitalia potrebbe ritornare al centro del dibattito politico già dalla settimana prossima.

Secondo quanto riferisce una fonte ministeriale a Reuters, domani, fuori dalle stanze del consiglio dei ministri, la vicenda della compagnia aerea in crisi dovrebbe essere riportata all‘attenzione dell‘esecutivo anche se non è previsto che venga assunta alcuna decisione.

“Domani, fuori dal cdm, si parlerà di Alitalia ma non ci sarà nessuna decisione a breve”, ha detto la fonte.

La discussione verterà sulle soluzioni - piano in continuità o intervento attraverso la legge Marzano - sulle quali si discute da tempo fra l‘adviser Intesa Sanpaolo, il presidente di Alitalia Aristide Police e alcuni ministri coinvolti.

L‘unica cosa certa, secondo quanto riferisce un‘altra fonte, è che “se il governo deciderà di intervenire con una modifica della legge Marzano sicuramente lo farà con un decreto legge con cui contestualmente nominerà il commissario e modificherà la normativa sulle società in crisi finanziaria per renderla compatibile con il caso Alitalia”.

Anche dal cda della compagnia aerea previsto per domani, secondo più fonti sindacali, non dovrebbero venire novità: “E’ una riunione ordinaria”, hanno detto due diverse fonti sindacali.

Da un‘altra fonte sindacale si apprende che “il piano incomincia ad avere alcuni punti fermi anche se non si è raggiunto su nessun aspetto una posizione definitiva”.

La nuova compagnia, che nascerà dalla fusione Alitalia-Airone, dovrebbe contare circa 180 velivoli rispetto ai circa 210-220 della flotta risultante dalla sommatoria delle due aziende. Verrebbero tagliati una parte dei voli a lungo raggio e ceduto il cargo.

Un‘altra fonte sindacale spiega che “anche l‘architettura finanziaria non è ancora completa e non ci sono certezze sugli ammortizzatori sociali che dovrebbero garantire sette anni, fra cassa integrazione e mobilità, al personale in esubero”.

La nuova Alitalia non avrebbe alcun aeroplano in proprietà ma li prenderebbe in leasing.

Di tutto questo corposo dossier saranno chiamati a prendere visione i ministri competenti, se non tutto il cdm, già la prossima settimana.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below