16 luglio 2008 / 08:53 / tra 9 anni

Dollaro si stabilizza grazie a petrolio e nuove regole Sec

LONDRA (Reuters) - Il dollaro si stabilizza a circa un cent dal record negativo contro l‘euro, toccato nella precedente seduta, rassicurato dalle nuove misure per stabilizzare i mercati Usa e dal calo dei prezzi del petrolio intorno ai 138 dollari al barile.

I timori per il settore finanaziario si sono aggravati nei giorni scorsi, alimentati dall‘annuncio del piano di emergenza per i colossi dei mutui Freddie Mae e Fannie Mac e dal fallimento di una delle banche più attive nel settore mutui.

Anche le affermanzioni del governatore della Fed Ben Bernanke, nella sua testimonianza di ieri davanti al Congresso, non hanno aiutato il dollaro. Dal discorso di Bernanke, che si è concentrato sulla stabilità economica nomica, non si intravvedono a breve possibili rialzi dei tassi per contenere l‘inflazione.

Nonostante questi motivi di preoccupazione, gli investitori hanno preso coraggio dopo che la Sec ha varato regole di emergenza per limitare alcuni tipi di vendite allo scoperto nei maggiori istituti finanziari.

“Se [il regolamento Sec] si dimostra efficace per i finanziari, aiuterà anche a stabilizzare il dollaro”, ha cmmentato Paul Mackel, economista di Hsbc.

“Ma il dollaro è sempre sul filo dl rasioio e la fiducia è sempre molto molto bassa”, ha aggiunto.

Alle 11,00 italiane verranno diffusi i dati sull‘inflazione della zona euro di giugno, che secondo le previsioni mostreranno un tasso tendenziale al 4%, mentre alle 14,30 verranno resi noti i dati realtivi al Cpi americano. I prezzi al consumo Usa dovrebbero essere saliti dello 0,7% nel mese di giugno dopo un rialzo dello 0,6% nel mese di maggio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below