21 giugno 2008 / 08:51 / 9 anni fa

BORSE EUROPA - Indici estendono perdite, male titoli banche

                            indici                chiusura
                          alle 16,30      var%        2007
---------------------------------------------------------------
 DJ EuroStoxx 50   3.410,54     -2,18    3.711,03
 FTSEurofirst300      1.218,46     -2,11    1.314,42
 DJ Stoxx banche         294,93     -2,62      337,67
 DJ Stoxx oil&gas        406,45     -1,51      435,73
 DJ stoxx tech           226,31     -1,37      249,25
---------------------------------------------------------------
 MILANO (Reuters) - Gli indici delle borse europee
estendono le proprie perdite dopo l'apertura al ribasso della
borsa di Wall Street.
 A registrare le perdite più significative, in calo di oltre
il 2%, sono i titoli del settore bancario,
automobilistico ed energetico.
 Secondo trader europei e americani, le voci secondo cui
Merrill Lynch starebbe per lanciare un profit warning
stanno danneggiando i titoli delle banche europee e gli indici
azionari Usa. Una portavoce della società ha preferito non
commentare le speculazioni.
 Intorno alle 16,30 l'indice tedesco perde il 2,41%,
l'iglese Ftese 100 l'1,4% e l'indice francese Cac 40 il 2,14%.
 Tra i titoli in evidenza:
 * Pesanti le perdite nel settore bancario con COMMERZBANK che cala
di oltre l'8%, BANCO DE VALENCIA
oltre il 10%, FORTIS e HBOS giù del 5% circa e
ROYAL BANK OF SCOTLAND che perde intorno al 4%.
 * CREDIT AGRICOLE, che segna un +1%, è uno dei
pochi titoli non in rosso grazie a un rimbalzo tecnico dopo il
suo minimo in cinque anni. Operatori di borsa e gestori di fondi
citano voci che l'aumento di capitale per 5,9 miliardi di euro
della banca stia procedendo positivamente.
 * G4S sale dell'1,45% dopo che Morgan Stanley ha
alzato il rating a "overweight" da equal weight" con target
price a 240 centesimi di sterlina, dopo aver valutato
positivamente la crescita, i margini, la strategia di
acquisizioni e la valutazione della società specializzata in
servizi di sicurezza.
 * Sale del 1,59% il titolo di BRITISH ENERGY,
segnando la performance migliore dell'indice delle energetiche,
dopo che CENTRICA ha detto di essere disposta a comprare
una quota di minoranza se la utility attiva nella produzione di
energia nucleare verrà acquistata da EDF. EDF ha
lanciato un'offerta su British Energy, controllata al 35% dal
governo inglese, di 680 centesimi di sterlina per azione e
valutandola 11 miliardi di sterline.
 * La tedesca SIEMENS perde oltre il 3% dopo che
il giudice che presiede al processo sullo scandalo legato ai
fondi neri della società ha detto che potrebbe emettere il
verdetto entro la fine del prossimo mese.
 * L'indice automobilistico perde il 2,46% con la francese
MICHELIN e la tedesca PORSCHE in calo di
oltre il 4%. Unicredit ha abbassato il target price della
società tedesca a 152 euro da 182, con rating invariato a "buy".

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below