14 maggio 2008 / 06:22 / 9 anni fa

Enel, utile primo trimestre a 1,004 miliardi (+6,5%)

<p>L'amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti. REUTERS/Chris Helgren (ITALY)</p>

ROMA (Reuters) - Il cda di Enel ha approvato ieri sera i conti del primo trimestre con un utile di 1,004 miliardi in crescita del 6,5%, sostenuto anche dal consolidamento della spagnola Endesa che all‘inizio del 2007 non era stata ancora acquistata dal gruppo elettrico italiano.

Lo si legge in una nota della società.

Un sondaggio condotto da Reuters con gli analisti aveva dato una mediana, per l‘utile, di 0,981 milioni.

L‘ad di Enel, Fulvio Conti, in una dichiarazione contenuta nella nota prevede per l‘intero 2008 “un Ebitda in linea con quello del 2007” e “risultati operativi in crescita rispetto al 2007”. Il debito secondo Conti “rimane saldamente sotto controllo e prevediamo che a fine anno si assesterà ben al di sotto dei 50 miliardi di euro”.

I ricavi del periodo sono stati pari a 15,082 miliardi in crescita del 55% rispetto allo stesso periodo del 2007.

L‘Ebitda dei primi tre mesi dell‘anno è stato di 3,445 miliardi, in crescita del 47,7% rispetto al primo trimestre del 2007, anche grazie al consolidamento di Endesa che ha portato 1,108 miliardi pari al 32,2% dell‘intera voce di bilancio.

L‘Ebit del primo trimestre ammonta a 2,337 miliardi (+36,7%) di cui 825 milioni prodotti dalla controllata spagnola.

Per leggere l‘intero comunicato fare doppio click su [nBIA14ffb]..

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below