12 maggio 2008 / 17:43 / 10 anni fa

Euro, Bce preoccupata per recenti movimenti repentini-Trichet

ROMA (Reuters) - La Banca centrale europea è preoccupata per la forza dell‘euro in particolare a fronte dei recenti movimenti “repentini”, secondo il presidente Jean Claude Trichet.

Il capo della Bce, in una intervista al Tg3, ha poi detto che l‘economia italiana ha bisogno di maggiore crescita, spinta da maggiore produttività, che può arrivare solo grazie alle riforme.

“Siamo preoccupati, abbiamo espresso la nostra preoccupazione soprattutto di fronte ai movimenti così repentini degli ultimi tempi”, ha risposto Trichet a chi chiedeva se la Bce fosse preoccupata per il cambio dell‘euro.

Alla richiesta di una valutazione sul nuovo governo italiano di centrodestra, il banchiere centrale ha risposto: “Premetto che siamo per definizione una istituzione che sorveglia per conto di tutti gli stati e cittadini, siamo bipartisan. Credo che l‘economia italiana, come del resto quella europea, abbia avuto un buon successo per la creazione di posti di lavoro ma abbia bisogno di più crescita e questa maggiore crescita si può avere solo attraverso nuove riforme per far sì che anche la produttività cresca sostanzialmente”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below