11 giugno 2008 / 16:10 / tra 10 anni

Enel, Tesoro propone taglio di un quinto a piani stock option

ROMA (Reuters) - Il Tesoro, azionista di riferimento dell‘Enel, è intervenuto in assemblea per proporre che i piani di stock option proposti alla votazione vengano ridotti di un quinto per dare un deciso segnale di contenimento delle spese che derivano dai compensi dei dirigenti delle controllate.

<p>L'AD di Enel Fulvio Conti REUTERS/Chris Helgren</p>

Lo ha detto Mario Stella Richter, rappresentante del Tesoro nell‘assemblea del gruppo elettrico controllato al 21,1%.

Pur condividendone le finalità e sottolineando che il piano proposto è “in linea con le pratiche internazionali delle grandi società quotate”, tuttavia “il ministero dell‘economia è dell‘opinione che nel momento attuale debba fornire un deciso segnale di contenimento delle spese e degli oneri complessivi legati ai compensi della dirigenza delle società controllate”, ha detto Stella Richter.

Il rappresentante del Tesoro ha citato questa come una delle finalità perseguite dall‘ultima legge Finanziaria.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below