11 giugno 2008 / 07:08 / tra 10 anni

Borse Asia Pacifico: azionario rimbalza dopo minimi due mesi

HONG KONG (Reuters) - Le borse asiatiche rimbalzano dai minimi dei due mesi sulla forza del dollaro che ha aiutato i titoli delle società esportatrici mentre i prezzi dei bond governativi sono scesi sulle attese dei rialzi dei tassi interesse.

<p>REUTERS/Darren Whiteside</p>

La valuta Usa è salita ai massimi di oltre tre mesi contro lo yen dopo gli ultimi commenti della Fed in materia di inflazione.

I mercati restaono comunque timorosi per le prospettive di inflazione alla luce dela risalita dei prezzi del petrolio a quota 131 dollari il barile.

Tokyo ha guadagnato l‘1,16% principalmente grazie al recupero degli esportatori come Canon ai guadagni degli industriali come Fanuc

A Seul l‘indice Kospi sale dello 0,4% spinto dai rialzi del gigante tech Samsung Electronics.

In controtenza rispetto agli altri mercati dell‘area è la borsa di Shanghai il cui indice, alle 9,00 è in calo dell‘1,6% circa dopo il tonfo del 7,7% di ieri e in recupero dopo avere toccato i supporti in giornata.

A limitare le perdite oggi sono intervenuri i rumors secondo cui le autorità di mercato potrebbero introdurre presto i margini di negoziazione innescando qualche guadgano tra i titoli finanziari.

Male anche Taiwan che ha toocato i minimi di chiusura di oltre due mesi sotto il peso delle perdite di alcuni tencnologici.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below