11 aprile 2008 / 07:43 / 10 anni fa

Petrolio, Scaroni: in 2012 visto scendere sotto 60 dollari

ROMA (Reuters) - Eni stima che il prezzo del petrolio possa scendere nel 2012 sotto i 60 dollari al barile, dai massimi storici di oltre 100 dollari.

<p>L'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni. REUTERS/Daniele La Monaca</p>

Lo ha detto Paolo Scaroni, amministratore delegato di Eni, durante la trasmissione Panorama del giorno condotta da Maurizio Belpietro.

“Con i prezzi degli ultimi anni, con i prezzi fino a 100 dollari al barile, tutti gli investimenti sono ripresi a ritmo frenetico per cui l‘offerta di petrolio nei prossimi mesi ed anni non potrà che crescere. Ed è per questa ragione che noi nel medio termine siamo ottimisti sul prezzo del petrolio nel senso che ci attendiamo che scenda fino ai 50-60 dollari al barile che ci sembra un prezzo sostenibile anche per l‘economia mondiale”, ha detto Scaroni.

Quanto al prezzo record attuale, Scaroni ha detto: “spero che non vada più in alto, ha raggiunto i 100 dollari e la speculazione fa la sua parte in questi record”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below