11 aprile 2008 / 06:43 / tra 10 anni

Greggio, futures Usa in calo fino a 2 dollari a 108,87 dollari

NEW YORK (Reuters) - I derivati sul greggio invertono la tendenza rialzista negli scambi sulla piazza statunitense e cedono fino a due dollari, appesantiti dalle parole del ministro del Petrolio saudita secondo cui i mercati sono ben riforniti.

Le sue parole arrivano dopo l‘inatteso calo di ieri delle scorte settimanali Usa di greggio, benzina e distillati che aveva spinto il derivato sul Nymex a un massimo storico di 112,20 dollari al barile.

Intorno alle 18,10 italiane il contratto a maggio sul greggio leggero Usa cede 1,66 dollari a 109,21 dollari al barile, mentre la stessa scadenza sul Brent scambia a 107,30 dollari (-1,17 dollari).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below