11 luglio 2008 / 06:23 / 9 anni fa

Eni, Scaroni: rispetteremo contratti in Iran, no a nuovi

ROMA (Reuters) - Il gruppo petrolifero italiano Eni non firmerà nuovi contratti di fornitura in Iran, si limiterà a concludere quelli sottoscritti nel 2001.

<p>L'Ad di Eni Paolo Scaroni REUTERS/Daniele La Monaca</p>

Lo ha detto il numero uno di Eni, Paolo Scaroni, parlando con i giornalisti a margine della presentazione in Parlamento della relazione annuale sull‘attività dell‘Autorità per l‘energia.

“Total ha deciso di non firmare un nuovo contratto e di dare inizio ad un nuovo lavoro [in Algeria e Libia]. Penso che lo faremo anche noi: rispetteremo i contratti firmati nel 2001, del resto non potrebbe non essere così, ma ribadisco che non ne firmeremo di nuovi”, ha detto il manager..

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below