9 maggio 2008 / 12:34 / 9 anni fa

Telecom, utile netto -35%, offerte per Alice France

MILANO (Reuters) - Telecom Italia ha chiuso il trimestre con risultati tutto sommato in linea con le aspettative, che vedono una decisa riduzione dell‘utile netto e un‘erosione dei margini, ma conferma gli obiettivi per i prossimi anni grazie al buon andamento del mercato interno.

<p>Un uomo al telefono davanti a un centro Telecom Italia. REUTERS/Dario Pignatelli (ITALY)</p>

“La performance del mercato domestico ha consentito di compensare il temporaneo rallentamento della crescita nell‘area internazionale, per cui gli obiettivi vengono confermati”, dice una nota della società, ricordando che il trimestre soffre ancora di “discontinuità regolatorie”.

E’ inoltre vicina la cessione di Alice France, per la quale sono arrivate tre offerte vincolanti.

Il titolo ha avuto un andamento insolito oggi, con un balzo circa 10 minuti prima dei risultati, che ha esteso dopo l‘uscita dei dati, prima di una leggera correzione.

Si è poi ripreso nuovamente durante la conference call. Il titolo, tra i pochi positivi dell‘indice S&PMIB in chiusura, sale infatti dell‘1,83% a 1,3350 euro.

UTILE NETTO IN CALO DEL 35%

La nota della società informa che l‘utile netto si attesta a 501 milioni di euro in calo del 35,4% rispetto allo stesso periodo del 2007.

L‘Ebitda è a 2.966 milioni in calo del 6,7% anche su base organica, escludendo quindi gli effetti della variazione dei cambi e del perimetro di consolidamento. Il fatturato si attesta a 7.298 milioni, in calo del 2,4% rispetto allo stesso periodo del 2007, -4% su base organica.

Sull‘Ebitda continuano a pesare le recenti “discontinuità regolatorie” per complessivi 219 milioni di euro. In particolare il decreto Bersani ha portato a un effetto negativo di 125 milioni. La nota cita poi 24 milioni per la riduzione dei prezzi dei servizi wholesale, 38 milioni per le nuove tariffe di terminazione fisso mobile, e 32 milioni per l‘adeguamento delle tariffe del roaming internazionale.

L‘Ebit si attesta a 1.528 milioni in calo del 15,9%, variazione organica -16%.

I dati considerano Liberty Surf, holding che detiene le attività in Francia, come discontinued operations.

Il debito netto a fine marzo si attesta a 35.436 milioni in calo di 265 milioni rispetto a fine 2007.

Un sondaggio Reuters con 16 analisti indicava media delle previsioni di fatturato a 7.131 milioni, Ebitda a 2.950 milioni, Ebit a 1.494 milioni, utile netto a 512 milioni, debito netto a 35.317 milioni.

REVISIONE AL RIBASSO TARGET 2008 BRASILE

La controllata brasiliana Tim Brasil ha registrato risultati del trimestre inferiori alle attese, Telecom Italia ha deciso di rivedere al ribasso l‘obiettivo di crescita del fatturato 2008, su base organica, al 9% circa dal 12% attuale. Tutti gli altri target sono confermati.

ALICE FRANCE VERSO CESSIONE

La controllata per la banda larga francese è vicina alla cessione. “Il processo per la cessione è in corso, siamo molto soddisfatti su come sta andando, ci sono tre offerte vincolanti”, ha detto l‘AD Franco Bernabè.

Secondo le indiscrezioni della stampa francese, le offerte dovrebbero aggirarsi intorno a 800-900 milioni e i tre candidati sarebbero Neuf Cegetel, Iliad e Numericable.

Il gruppo non ha presentato un‘offerta per Tiscali, ha detto Bernabè. In ogni caso l‘acquisizione della parte italiana della società comporterebbe dei problemi di antitrust.

Sull‘ipotesi di cessione della controllata tedesca HanseNet, Bernabè ha detto che l‘obiettivo è “quello di creare valore per la società e per il gruppo”.

In Bolivia dove il governo ha deciso la nazionalizzazione di Entel, divisione Telecom Italia, Bernabè ha detto che “Telecom intende fare tutto il possibile per difendere i suoi interessi”.

La società latino-americana ha un book value di 40 milioni, ha detto il direttore finanziario, e registra un fatturato di 200 milioni. “Anche ci fosse una svalutazione dell‘asset, l‘impatto sul bilancio sarebbe limitato”, ha detto il direttore finanziario Enrico Parazzini.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below