9 maggio 2008 / 14:05 / 10 anni fa

Produzione industria Italia vista -0,1% a marzo

MILANO (Reuters) - Dovrebbe mantenersi debole la produzione italiana a marzo, chiudendo il trimestre con una crescita solo grazie al dato molto positivo di gennaio. Il settore manifatturiero non sembra capace, però, di fornire un impulso positivo da trasmettere ai successivi tre mesi.

Secondo la mediana delle stime di 29 economisti, in marzo la produzione industriale dovrebbe essere scesa dello 0,1% su mese, mentre 15 uffici studi indicano -1,3% su anno, dopo che in febbraio l‘output era sceso dello 0,2% congiunturale e dello 0,8% tendenziale.

A gennaio la produzione aveva segnato un sorprendente +1,3% congiunturale e +0,5% tendenziale.

“Prevediamo un andamento piatto, in linea di massima il rimbalzo messo a segno nel primo trimestre è legato a fattori tecnici” dice Chiara Corsa di Unicredit Hvb, stimando che nei primi tre mesi la crescita della produzione si attesterà intorno all‘1%.

Maurizio Binelli di AbaxBank, che prevede un primo trimestre in crescita dello 0,9%, sottolinea che quello di marzo “non sarà un dato brillante, e, come dimostrano le indagini congiunturali, preluderà a una stagnazione per il resto dell‘anno”.

In aprile il Pmi manifattura è rimasto sotto la soglia di espansione di 50 per il secondo mese consecutivo attestandosi a 48,2 da 49,4 di marzo e con la comË»ponente dei nuovi ordini ai minimi da dicembre 2001. L‘indice della fiducia delle imprese preparato da Isae per lo stesso mese ha accelerato il calo delle precedenti rilevazioni, portandosi a 86,9 da 88,8 di marzo.

“Già per il mese seguente, le festività del 25 aprile e del 1 maggio porteranno a effetti di calendario negativi, ma è l‘intero trend sottostante della manifattura a segnalare una difficoltà” aggiunge Corsa.

SU CRESCITA PIL PESA CALO ORDINI, CONSUMI INSUFFICIENTI

Gli economisti concordano sul fatto che il rallentamento della domanda globale, penalizzando grandi importatori di prodotti italiani come Germania e Usa, contribuirà ad ampliare il divario tra il nostro paese e il resto della zona euro.

“Visti i dati abbastanza negativi di Francia e Germania è evidente come l‘Italia, che già in passato ha performato meno bene, non possa che seguire la tendenza negativa” dice Binelli.

In Germania la produzione di marzo ha rallentato dello 0,5% su mese, rispettando le attese, mentre per quanto riguarda la Francia il dato ha mostrato una flessione congiunturale dello 0,8% a fronte di stime per -0,2%.

“Con l‘export in sofferenza e la spesa per investimenti in costante contrazione, i consumi interni non possono sostenere da soli l‘economia” sostiene Binelli, citando il dato Isae sulla fiducia dei consumatori sceso a marzo ai minimi da maggio 2004 e in leggera ripresa ad aprile.

Unicredit Hvb stima un Pil in crescita dello 0,3% nel primo trimestre dell‘anno, mentre AbaxBank vede un +0,1%.

“Nella migliore dell‘ipotesi avremo un andamento piatto dell‘economia nel secondo trimestre” conclude Corsa, “per attestarci a +0,4% per l‘intero anno. La produzione industriale invece potrebbe chiudere negativamente già i secondi tre mesi dell‘anno”.

Segue tabella con dettaglio previsioni di ventinove istituti (quindici per il dato annuale):

------------------------------------------------------------

nome istituto mese anno

------------------------------------------------------------

Moody’s Economy.com -1,0 -2,3

Barclays Capital -0,9 ---

Bayern LB -0,8 -2,1

Dresdner Kleinwort -0,6 1,9

Merrill Lynch -0,5 ---

Fortis Bank -0,5 -1,5

Action Economics -0,4 ---

Bantleon Bank -0,4 ---

Citi -0,4 ---

Deka Bank -0,3 ---

Newedge -0,3 ---

Credit Agricole -0,2 ---

Calyon -0,2 -1,5

Goldman Sachs -0,1 ---

BBVA -0,1 -4,5

Ref. -0,1 -2,7

AbaxBank -0,1 -1,4

Aletti Gestielle SGR -0,1 -1,2

Bank of America 0,0 ---

UniCredit MIB Milan 0,0 ---

West LB 0,0 ---

BHF Bank 0,0 -1,3

Credit Suisse 0,0 -1,3

Intesa Sanpaolo 0,0 -0,9

Natixis 0,1 ---

4CAST 0,3 -1,0

Landesbank Berlin 0,5 -1,0

BNP Paribas 0,5 -0,7

ING Financial Markets 0,6 ---

------------------------------------------------------------

mediana previsioni marzo 2008 -0,1 -1,3

------------------------------------------------------------

febbraio 2008 -0,2 -0,8

marzo 2007 +0,5 +1,6

------------------------------------------------------------

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below