13 maggio 2008 / 06:21 / tra 10 anni

Italia, cala produzione marzo ma Pil trim1 atteso positivo

MILANO (Reuters) - Rallenta per il secondo mese consecutivo la produzione industriale italiana in marzo, che si mantiene però positiva nel primo trimestre grazie al dato molto buono di gennaio, lasciando ipotizzare un Pil sopra lo zero nei primi tre mesi dell‘anno.

<p>Immagine d'archivio di operai al lavoro in una azienda italiana. REUTERS/Robin Pomeroy (ITALY)</p>

L‘indice destagionalizzato della produzione industriale ha segnato a marzo un calo dello 0,2% in termini congiunturali e del 2,5% su base annua, al di sotto delle stime raccolte da Reuters che indicavano per il mese in osservazione -0,1% su mese e -1,3% su anno.

Per gli economisti si tratta di un dato che non sorprende, visti i segnali delle ultime settimane. “Tutto lasciava pensare a un dato negativo”, commenta Carmela Pace di Mps Credit Service. “Non stupisce perché erano negativi già i dati sugli ordinativi industriali, e anche gli indicatori-anticipatori, come il Pmi manifatturiero e dei servizi, erano scesi a marzo sotto la soglia di espansione di 50”.

Parzialmente sollevato Marco Valli di Unicredit Mib, che sottolinea come il dato sia “solo un po’ più basso delle attese” e in linea con quelli delle altre economie del Vecchio continente. “Temevo peggio. L‘andamento in Italia ricalca per lo più quello visto anche negli altri paesi della zona euro, con un marzo più debole dei mesi precedenti”.

Il rallentamento riguarda tutte le componenti, con l‘eccezione della sola energia, e colpisce in particolare i beni di consumo (-0,7%) e i durevoli (-2,8%) “a testimonianza del fatto che le imprese si stanno preparando al calo della domanda”, spiega Paolo Mameli di Intesa SanPaolo.

Di positivo, per tutti, c’è che il primo trimestre mostra una produzione in rialzo dello 0,7%, che lascia ipotizzare una lieve crescita del Pil, in agenda il 23 maggio, nel periodo gennaio-marzo.

PIL TRIM1 VISTO POSITIVO, PESA INCOGNITA SERVIZI

Nonostante la frenata degli ultimi due mesi, infatti, lo scenario a breve termine riguardo la crescita italiana resta moderatamente positivo. Tra gli economisti interpellati, Paolo Mameli di Intesa Sanpaolo mantiene una previsione di crescita nel primo trimestre (+0,2%-0,3%), pur citando “l‘esistenza di rischi al ribasso”, dice. Già nel secondo trimestre però - avverte - il Pil potrebbe tornare a mostrare una contrazione (-0,4%).

Sulla stessa linea Marco Valli, che si attende un Pil del primo trimestre leggermente positivo (+0,3%) dopo il probabile calo dell‘ultimo trimestre del 2007 (-0,3%), “con qualche rischio al ribasso a causa probabilmente della debolezza del settore dei servizi”.

PRODUZIONE INDUSTRIALE VISTA RALLENTARE IN MESI PROSSIMI

Per il prossimo trimestre l‘Isae, l‘istituto italiano di analisi economiche, stima una flessione della produzione industriale italiana dello 0,5%.

Il risultato si otterrebbe con un calo ad aprile (-0,9% su mese) e un recupero a maggio (+0,4%) e a giugno (+0,3%).

Per i mesi futuri deboli anche le stime per il Pil. Secondo Unicredit Mib, che nel 2008 vede il Pil in crescita dello 0,4%, il Pil del secondo trimestre è atteso piatto “anche per effetti sfavorevoli del calendario”.

Anche per Carmela Pace “il rallentamento della crescita economica italiana dovrebbe continuare nel resto dell‘anno. All‘interno della zona euro, Italia e Spagna sono le economie peggiori. In Germania ci sono sì segnali di rallentamento, ma la frenata è meno evidente”, dice.

La produzione industriale francese ha segnato a marzo una flessione mensile di 0,8% e un incremento di 0,3% su base tendenziale nei tre mesi al 31 marzo scorso.

In Germania il settore industriale ha mostrato a marzo un rallentamento di 0,5% dopo la crescita di 0,2% - rivista dal precedente 0,4% - di febbraio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below