8 maggio 2008 / 07:51 / tra 9 anni

Dollaro poco sotto massimo due mesi su euro in apertura Europa

LONDRA (Reuters) - Nei primi scambi sulla piazza londinese il biglietto verde si conferma a ridosso del massimo degli ultimi due mesi contro euro.

<p>Una banconota in una foto d'archivio. REUTERS/Mark Blinch (CANADA)</p>

A sostenere i corsi del dollaro gli ultimi dati macro dagli Usa relativi alla produttività, cresciuta nel primo trimestre ben oltre le attse, mentre le più recenti statistiche e indagini congiunturali Uem riflettono l‘indebolimento del ciclo.

Positiva per la divisa Usa anche la crescente percezione che per i mercati finanziari si possa considerare ormai alle spalle la fase più acuta della crisi, a conferma delle aspettative degli investitori secondo cui il ciclo di tagli sui tassi Usa è destinato quanto meno a una pausa.

L‘attenzione di analisti e operatori passa intanto ai verdetti di politica monetaria in arrivo da Banca d‘Inghilterra e Banca centrale europea, che dovrebbero entrambe confermare i tassi di riferimento facendo però filtrare quali potrebbero essere le prossime mosse.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below