7 giugno 2008 / 11:43 / tra 9 anni

Nucleare, Quadrino: le centrali sono sicure, no allarmismo

MILANO (Reuters) - Le centrali nucleari sono sicure e l‘incidente accaduto a un impianto in Slovenia alcuni giorni fa lo dimostra.

E’ questa l‘opnione di Umberto Quadrino, AD di Edison.

“L‘allarmismo è sempre possibile per chi lo vuole creare. (Quello accaduto in Slovenia) è un incidente del tutto marginale. Qualsiasi impianto di carattere industriale può avere degli incidenti, l‘importante è che siano dominabili dalla tecnologia e non creino problemi né per chi lavora nella centrale né per la popolaziome. Ed è esattamente il caso dell‘incidente in Slovenia”, ha detto il manager che oggi ha partecipato a un dibattito sul possibile ritorno in Italia dell‘energia nucleare.

“Qualsiasi processo industriale ha delle problematiche tecniche che devono essere affrontate con la prevenzione, con tutti i sistemi di sicurezza necessari e questo incidente ha provato che le centrali sono sicure”, ha aggiunto.

Quadrino ha poi spiegato, riguardo alla possibilità di costruire centrali nucleari di terza generazione in Italia “che la terza generazione è quella attuale, in produzione, attraverso la quale si costruiscono le centrali in Finlandia, in Francia, negli Usa e in Sudafrica. E’ l‘opzione disponibile. La quarta generazione sarà disponibile probabilmente fra 20-25 anni, ma per essere pronti alla quarta bisogna fare la terza generazione”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below