7 luglio 2008 / 11:23 / tra 9 anni

Veicoli commerciali, Anfia: fisiologico calo mercato giugno

TORINO (Reuters) - Il rallentamento nel mercato italiano dei veicoli commerciali leggeri, con una flessione a giugno dell‘11,3%, e’ un fenomeno fisiologico di adeguamento, secondo Anfia.

<p>Vecchi modelli di Fiat 500 in esposizione a piazza Vittorio Veneto, a Torino, in un'immagine d'archivio.REUTERS/Alessandro Garofalo (Italia)</p>

“I volumi raggiunti rappresentano tuttavia un buon risultato, allineato ai volumi medi per questo mese a partire dall‘anno 2000, quando il comparto dei veicoli commerciali ha iniziato a stabilizzarsi su livelli elevati”, dice una nota della associazione dei produttori italiani di auto.

“Questa nuova flessione (dopo quella di maggio) puo’ essere interpretata come un fisiologico calo del mercato. Un risultato reso ancora meno brillante dal contesto economico italiano, che condiziona negativamente soprattutto le vendite dei veicoli presenti solo in alcuni segmenti del mercato e strettamente legati al settore della produzione e dell‘edilizia, dove si riscontrano i maggiori rallentamenti”, dice Anfia.

Il volume complessivo delle consegne da inizio anno si avvicina alle 130.000 unita’, mantenendosi ancora superiore di quasi 4.000 unita’ a quello dello scorso anno, con una variazione positiva pari al 3,2%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below