30 luglio 2008 / 14:35 / 9 anni fa

Borse Europa, indici rimbalzano su trimestrali e calo greggio

LONDRA (Reuters) - Le borse europee hanno incrementato i guadagni negli scambi del primo pomeriggio sulla scia di Wall Street.

<p>Trader al lavoro. REUTERS/Brendan McDermid</p>

La crescita è anche stata sostenuta dall‘annuncio che le tre principali banche centrali hanno intenzione di aumentare le operazioni di rifinanziamento in dollari. Supporto è venuto prima anche dai dati Usa sull‘occupazione nel settore privato in luglio, migliori delle attese.

Alle 16,00 l‘indice FTSEurofirts 300 guadagna lo 01,59%, l‘FTSE 100 sale dell‘1,7%, il Dax tedesco dello 1,08% e il Cac-40 dello 1,73%.

Tra i titoli in evidenza:

* ARCELORMITTAL che sale di oltre il 9% sulla notrizia di risultati trimestrali più forti delle attese. L‘indice europeo dei siderurgici e industrie di base sale del 3,6%. In crescita anche le concorrenti VOESTALPINE, ThysseKrupp e Salzgitter, che salgono tra il 3,4 e il 5,6 %.

* SIEMENS AG cresce di oltre il 4,6%, proseguendo l‘andamento della mattinata, sulla scia dell‘annuncio di risultati trimestrali migliori delle attese in termini di nuovi ordini e ricavi. Il gruppo tedesco ha inoltre confermato l‘outlook sull‘esercizio 2008/2009.

* Bene LHVM, il miglior titolo del Cac, che sale intorno al 4,9%. A scatenare gli acquisti l‘annuncio ieri di risultati che vedono il colosso del lusso francese in crescita del 12% nel secondo trimestre contro attese di un sondaggio Reuters a +10%.

* RHODIA è in rialzo di oltre il 19% dopo la pubblicazione di risultati superiori alle attese. Il gruppo chimico ha inoltre confermato le previsioni 2008.

* ADMIRAL GROUP vola del 9,3% dopo aver pubblicato un utile pre tasse in rialzo del 16% nel primo semestre.

* Bene anche il gruppo assicurativo AVIVA in avanzo del 9% dopo i risultati, trascinando gli altri titoli del settore. Moody’s continua a monitorare le operazioni del gruppo ma non prende ancora posizione sul possibile rating.

*In calo LLOYDS, che cede intorno al 5% , penallizzata dai risultati del semestre che sono stati colpiti dai timori relativi al settore mutui.

* Vola anche BRITISH AIRWAYS, che sale di oltre il 7% dopo la notizia della fusione totale con la compagnia spagnola IBERIA.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below