1 luglio 2008 / 08:43 / 9 anni fa

Fiat in forte calo, perde quota 10 euro, minimi da giugno 2006

MILANO (Reuters) - Fiat continua a perdere terreno in Piazza Affari, dove ha perso brevemente anche quota 10 euro per toccare un minimo da oltre due anni.

<p>Il logo Fiat su un'automobile. REUTERS/Jose Manuel Ribeiro</p>

“Fiat soffre per motivi industriali e finanziari: in questa congiuntura economica non si vendono più auto e il debito risente del probabile rialzo dei tassi Bce”, dice una trader.

Ieri il greggio ha toccato un nuovo record sopra i 143 dollari al barile. Il settore auto europeo cede il 2,54%.

A mercati chiusi saranno diffusi i dati sulle immatricolazioni di giugno in Italia, che si preannunciano in netto calo. Ieri l‘AD Sergio Marchionne ha cercato di rassicurare gli investitori dicendo che, benchè il mercato italiano dell‘auto si confermi in una fase di debolezza, “la Fiat tiene bene”.

Alle 10,35 il titolo cede il 3,09% a 10,09 euro dopo aver toccato un minimo a 9,95 euro, livello che non vedeva da giugno 2006. L‘indice S&P/Mib perde l‘1,19%.

Secondo un analista quota 10 euro era un supporto intermedio prima di quello più importante a 9 euro; resistenza a 12 euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below